SACRO CUORE E S.GIACOMO
Sito ufficiale della Parrocchia
"Sacro Cuore e San Giacomo" di Genova Carignano
Avvisi
PREGHIERA AL SACRO CUORE PER IL CLERO E PER LE VOCAZIONI SACERDOTALI
  1. O Cuore Sacratissimo di Gesù, realmente presente sotto le Specie Eucaristiche, Ti adoriamo con viva fede, Ti ringraziamo di averci donato Te stesso nel Santissimo Sacramento dell'altare e di aver istituito il sacerdozio che, con le parole della consacrazione, perpetua la Tua reale presenza sui nostri altari. Tu hai dato ai Tuoi Sacerdoti una altissima dignità, facendoli ministri dell'Eucaristia. Ti preghiamo, o Cuore SS., di ispirarci un grande rispetto e un sincero amore per i sacerdoti; fai che ascoltiamo docilmente la loro voce e approfittiamo del loro sacro ministero per giungere alla vita eterna. Pater, Ave. Gloria.
  2. O Cuore SS. di Gesù, che hai amato tanto gli uomini da dare per la loro salvezza tutto il Tuo preziosissimo Sangue e ne hai posto il prezzo di infinito valore nelle mani dei sacerdoti, affinché coi Sacramenti lo applicassero alle nostre anime, guarda pietoso il bisogno che ha il mondo di sacerdoti che continuino la Tua opera redentrice. Non lasciarci mancare, o Gesù, i Tuoi ministri; mandane alla Tua Chiesa molti e tutti ferventi; aumenta le vocazioni ecclesiastiche e sostieni col Tuo aiuto quelli che lavorano nella Tua vigna, affinché possano guidare le anime al Paradiso. Pater, Ave, Gloria.
  3. O Maestro divino, che hai chiamato a Te i primi Apostoli e i primi discepoli, e per tre anni con tanto amore li hai preparati al ministero sacerdotale, Ti preghiamo di benedire e di aiutare con particolari grazie quei giovani che la Tua Chiesa accoglie nei Seminari, per prepararli, nella pietà e nella scienza, a salire un giorno il Tuo altare. Difendili dallo spirito di mondanità, conservali nella purezza e nel fervore della pietà, dai loro la forza di disprezzare il mondo e le sue vanità, e aiutali con la Tua grazia a consacrarsi generosamente al Tuo servizio e alla salvezza delle anime. Pater, Ave, Gloria.
  4. O Cuore adorabile di Gesù, che sei passato attraverso la Palestina benedicendo e sanando tutti quelli che ricorrevano a Te per ottenere aiuto, conforto e salute, e che hai voluto che la Tua opera di carità venisse perpetuata nel mondo dai Tuoi ministri, guarda ai bisogni di tante anime che tutto attendono dai sacerdoti. Attendono guida, conforto, aiuto: i giovani, i poveri peccatori, la società, che lontana da Te non trova la pace. Tutti hanno bisogno del ministero sacerdotale. Provvedi dunque alle necessità spirituali di tante anime; moltiplica le vocazioni al sacerdozio e all'apostolato; aiuta i chiamati a cor­rispondere generosamente alla Tua voce divina e sostienili nel loro difficile ministero, affinché il sacerdozio possa perpetuare nel mondo la Tua missione di bene. Pater, Ave, Gloria.
  5. O Cuore pietoso di Gesù, eterno Sacerdote e Redentore amorosissimo del genere umano, esaudi­sci le preghiere che riconoscenti Ti presentiamo per tutto l'ordine sacerdotale, da cui abbiamo ricevuto tanti benefici. Ti supplichiamo per il Sommo Pontefice, per tutto l'Episcopato cattolico e in modo particolare per il nostro Vescovo. Ti raccomandiamo tutti i sacerdoti che lavorano nella cura delle anime, e specialmente quelli che si dedicano ad educare i Tuoi futuri sacerdoti. Ti raccomandiamo infine tutti i candidati al sacerdozio, che attendono di esser consacrati Tuoi ministri, per condurre anime al Tuo Cuore. Aiutali con larghezza, affinché per opera loro e con la Tua grazia si compia il Tuo ardente desiderio: che tutte le anime siano salve. Pater, Ave, Gloria.
INVOCHIAMO MARIA

O Maria SS., Madre dell'eterno Sacerdote Gesù e Madre dei Sacerdoti, suoi ministri, che ti furono particolarmente affidati da Tuo Figlio sul Calvario nella persona dell'apostolo San Giovanni, presenta Tu le nostre preghiere al Cuore del Tuo Gesù, e come un giorno nel Cenacolo per gli Apostoli, impetra per tutto l'ordine sacerdotale una rinnovata Pentecoste, che accenda di fede e di sanità i sacerdoti, ne moltiplichi il numero e ne renda fruttuoso il ministero. Guarda con materno amore e benedici i Seminaristi, affinché possano divenire fedeli dispensatori delle divine misericordie tra il popolo cristiano. Pregate il Signore della messe, affinché mandi operai alla Sua messe.

Anno Giubilare Straordinario della Misericordia (8 Dicembre 2015 - 20 Novembre 2016)
Preghiera di Papa Francesco per il Giubileo

Signore Gesù Cristo,
tu ci hai insegnato a essere misericordiosi come il Padre celeste,
e ci hai detto che chi vede te vede Lui.
Mostraci il tuo volto e saremo salvi.
Il tuo sguardo pieno di amore liberò Zaccheo e Matteo dalla schiavitù del denaro;
l’adultera e la Maddalena dal porre la felicità solo in una creatura;
fece piangere Pietro dopo il tradimento,
e assicurò il Paradiso al ladrone pentito.
Fa’ che ognuno di noi ascolti come rivolta a sé la parola che dicesti alla samaritana:
Se tu conoscessi il dono di Dio!
Tu sei il volto visibile del Padre invisibile,
del Dio che manifesta la sua onnipotenza soprattutto con il perdono e la misericordia:
fa’ che la Chiesa sia nel mondo il volto visibile di Te, suo Signore, risorto e nella gloria.
Hai voluto che i tuoi ministri fossero anch'essi rivestiti di debolezza
per sentire giusta compassione per quelli che sono nell'ignoranza e nell'errore:
fa’ che chiunque si accosti a uno di loro si senta atteso, amato e perdonato da Dio.
Manda il tuo Spirito e consacraci tutti con la sua unzione
perché il Giubileo della Misericordia sia un anno di grazia del Signore
e la tua Chiesa con rinnovato entusiasmo possa portare ai poveri il lieto messaggio
proclamare ai prigionieri e agli oppressi la libertà
e ai ciechi restituire la vista.
Lo chiediamo per intercessione di Maria Madre della Misericordia
a te che vivi e regni con il Padre e lo Spirito Santo per tutti i secoli dei secoli.
Amen

Per tutti i pellegrinaggi giubilari la Porta Santa è quella del Battistero, in Piazza San Giovanni il Vecchio (guardando il Duomo, nella piazzetta a sinistra) dalla quale poi si accede in Cattedrale.

Orari di apertura della Porta Santa: ogni giorno dalle ore 9,00 alle ore 11,45 e dalle ore 15,00 alle ore 17,45 esclusa la Domenica mattina e durante le celebrazioni eucaristiche. Nell'Anno Giubilare ogni venerdì dalle ore 16,00 alle ore 18,00 Adorazione Eucaristica in Cattedrale: preghiera in particolare per il dono di vocazioni sacerdotali e religiose.

Confessioni in San Lorenzo Nell'Anno Giubilare Confessioni in Cattedrale ogni giorno dalle ore 9,00 alle ore 12,00 e dalle ore 15,10 alle ore 18,00: saranno presenti due confessori.

Avvisi passati